Museo Statale di Storia della cosmonautica «K. E. Tsiolkovsky»

Il Museo della Cosmonautica a Kaluga attira un gran numero di turisti, e non c’è niente di meraviglioso: oggi, come 45 anni fa, rimane il primo e più ricco al mondo in riguardo alla tematica spaziale.

L'idea di creare un museo a Kaluga dedicato all'esplorazione dello spazio cosmico apparteneva al capo progettista sovietico Sergey Korolyov. Era lui che mandava dei primi articoli per l’esposizione, diventati la base del fondo museale; ve ne sono ora in totale più di 70 mila. La prima pietra in fondamento del museo è stata posata da Yuri Gagarin, un pioniere nello spazio, quando lui onorò con la propria presenza la città di Tsiolkovsky. Oltre a cibo spaziale e scafandri astronautici, nel Museo di Storia  della cosmonautica si può vedere le repliche dei rover lunari e satelliti artificiali nonché oggetti autentici che erano stati nello spazio aperto:i lander carbonizzati delle navi spaziali, dove erano cosmonauti sovietici, il guanto usato per l'eliminazione di rottura durante il volo spaziale ed altri oggetti unici che interessano l'immaginazione umana, per esempio un pezzo di suolo lunare.

Indirizzo: città di Kaluga, via Accademico Korolyov, 2

Telefono: +7 (4842) 74-50-04

Sito del Museo di spazio storia di Kaluga