Parco «Nikola Lenivets»

Alla fine del Novecento questo villaggio non era un luogo  molto comodo: meno di una decina di case fatiscenti e ancora meno persone. Ma il luogo stesso è bellissimo, una vera distesa russa: le alte rive del fiume Ugra, campi infiniti, foreste e boschetti.

Questo villaggio, ricco di storia, avrebbe potuto scomparire tranquillamente dalla faccia della terra, se non i pittori di Mosca, i quali alla fine del XX secolo hanno aperto il «Nicola Lenivets» prima per loro stessi e poi per il grande pubblico di tutto il mondo. A partire dal 2006, d’inverno e d’estate nel Parco «Nicola Lenivets» si svolge il festival internazionale degli oggetti di paesaggio «Arch.stoyanie».

I dintorni del villaggio si trasformarono in un museo moderno a cielo aperto, e il paese stesso – in una bellissima «comunità» dove pittori, architetti e disegnatori vivono con i loro bambini.