Turismo

Tra le tendenze chiave del lavoro del governo provinciale -

lo sviluppo aggregato dell'industria del turismo. Esiste una serie di vantaggi per lo sviluppo del settore nella regione:

  • trasporto disponibile per tutti i gruppi turistici;
  • ricco patrimonio storico-culturale e spirituale — più di 4000 monumenti di storia e cultura;
  • paesaggi naturali: parco nazionale "Ugra", riserva "Kalužskije zaseki", parchi poderali - sono i monumenti della natura del significato federale;
  • percorsi spaziali unici, il turismo sportivo, che si sviluppa attivamente, e lo svolgimento di festival sacri;
  • sviluppata infrastruttura alberghiera - 130 imprese alberghiere a tutti i gusti e borse, 149 unità del turismo rurale; 
  • sostegno statale del settore - partecipazione diretto del governo della provincia di Kaluga nello sviluppo delle tendenze prioritarie del turismo, anche con l'uso dei meccanismi PSP
     

Il lavoro per attirare i turisti alla terra di Kaluga ha già risultati - negli ultimi cinque anni il flusso turistico alla regione è aumentata di 2,5 volte; la città di Kaluga è incluso nella lista delle città del percorso "Zolotoe koltso"; stanno apparendo i nuovi progetti - il "Museo di grande messa al fiume Ugra" con un eccezionale diorama del significante evento storico. Il centro culturale-educativo "Etnomir" si sviluppa attivamente, attraendo i turisti non solo con l'identità e l'architettura, ma anche con gli interessanti programmi creativi e con i festival.

La terra di Kaluga unisce e ispira le persone di diverse culture, nazionalità e punti di vista. Le persone di professioni creative, fotografi, pittori, artisti e scrittori hanno da tempo trovato di loro gusto la pittoresca Tarusa. I significanti architetti moderni arrivano ogni anno al festival "Arkhstojanie", che ha luogo nel parco dell'architettura di paesaggio più grande In Europa - "Nikola-Lenivets". 

Nella provincia di Kaluga sono sempre lieti di vedere gli ospiti, qui regna lo spirito di ospitalità e di benevolenza, di amore e di fierezza del loro paese.

                      

Museo Statale di Storia della cosmonautica «K. E. Tsiolkovsky» (la più grande collezione della tematica dello spazio nel mondo)

 

«ÒptinaPùstyn'», monastero maschile

 

«Pùstyn’ di Madonna di Kazan’ e di Sant'Ambrogio», monastero femminile in villaggio Sciamordino

 

«ETNOMIR», Centro turistico culturale ed educativo  (90 ettari, 52 corti etnografiche)

 

Parco «Nikola Lenivets» (31 unità del land-art)

 

Museo di etnografia regionale di Kaluga

 

«PASSERI», parco di uccelli (più di 2 000 specie di uccelli)